Gioco Sociale Sanguinetiano

Correva circa il 1991 - non ricordo -
rieditavansi antichi sberleffi del '67 in forma di romanzo
o meglio romanzesco nonsenso a ludiche fumose caselle
(sgargianti libelli monocromatici da tenere, piovosi,
sotto il pastrano in autobus di lamiera).
Ero giovane - e non lo sapevo -
chilometrici rituali invadevano il mio corpo di luce arancione
o meglio rivelazione di latte hindi e parei sabbiosi.
Qualcuno gozzovigliava,
qualche altro non ricordava
(nonostante le spaziotemporali vicinanze),
qualcuno ancora cercava sé stesso nei vagoni dell'oblìo.
Era una repubblica della molta carta stampata
che in fondo amavamo.

The End

4 comments about this work Feed