Prologo ai Racconti dell'Idrosfera

Sarebbe interessante
scrivere un libro
che contenesse
per sua stessa definizione
-- matematica definizione,
di quella stessa pasta matematica
che rima con tutti gli scienziati campus-based americani
estemporanei protagonisti dei servizi televisivi del pomeriggio
-- dicevo:
Sarebbe interessante
scrivere un libro
che contenesse
tutte le buone storie invisibili di questa terra,
tutte i pruriti che ti sei goduta col primo che hai incontrato ben facendo,
tutti i versi, tutte le insensate immobilità del volto,
tutte le cose che nessuno sdoganamento squadernerà al pubblico
della prima serata.
Sarebbe interessante scivolare tutti (almeno i migliori)
nel brodo primordiale della nostra spontanea bellezza,
privi delle cinture d'adipe mentale che ci hanno reso capaci
di scorgere questo loro tratto filosofico
a distanza, lungo l'asse del diventare adulti e in fondo sordi
all'armonia della sfera.

The End

4 comments about this work Feed