Pensare e Ripensare la Cultura

Per molti versi potremmo da subito annunciare la distruzione definitiva della repubblica delle arti e degli intelletti, per il banale fatto di non poterne più a ragione parlare in una società dove artisti e intellettuali, reali o presunti, si fanno le scarpe l'uno con l'altro. La questione è dimensionale: che potere inclusivo può avere oggi la Cultura - oggettivamente indefinita, cioè non definita seriamente - rispetto al McDonalds?

Ecco perché secondo me la vera sfida culturale, oggi come oggi, dovrebbe essere la costruzione di modelli che trasformino arte e intelletto in modalità inclusive di settare percorsi di benessere collettivo, alternativi ai percorsi imposti alle masse tramite logiche e strumenti multinazionali.

The End

4 comments about this work Feed