Agli Intellettuali Italici

L'unica e vera bellezza dell'Italia resta il suo passato, incarnato dalle arti e dai mestieri di un lontano umanesimo. Comuni, ducati e signorie, unico spirito peninsulare, che non per niente sono stati resi eterni da intellettuali come Pasolini e De Andrè.

Con questo forte concetto conficcato nel cuore mi rivolgo al mondo, rifuggendolo e rintanandomi nello struggente tessuto estetico degli affreschi e dei profili collinari, dei casolari e delle botteghe, degli strilloni nelle piazze e nei comizi dei folli lungo le vie, nelle osterie nei porti di mare.

The End

4 comments about this work Feed