Omaggio a Edoardo Sanguineti

Giunge un istante
nella musica
come in ogni arte che voglia disciplinare il tempo
in cui l'ascoltatore si chiede:
e allora?
Dunque comporre per il tempo e lungo il tempo significa
variare e sviluppare
cambiare e ritornare
modellare
forme dentro forme
consonanze dentro consonanze
concetti dalla sensuale onomatopea.

Non ripetere il suono prezioso
di un metallescente clangore: esso è come
un ricordo scintillante nel grigio buio di un magma.
(...)
Connessioni atonali nella tonalità, e viceversa.
Senti come suona e ri-suona e produce.
(...)
Mescola ancora e ri-mescola.

The End

0 comments about this poem Feed